Lunezia, un'opportunità per l'Europa: convegno a Palazzo Soragna

Lunezia area vasta padano-lunense. Le autonomie locali alla luce del diritto dell’Unione Europea. Lunezia: un’opportunità per l’Europa”. È questo il titolo del convegno in programma giovedì 19 febbraio, a Palazzo Soragna, organizzato da Laf, Libera Associazione Forense, in collaborazione con l’Associazione Culturale Regione Lunezia.

A partire dalle 14.30, moderati dal giornalista di TvParma, Giovanni Cola, si alterneranno sul palco esperti e docenti universitari per approfondire diversi temi legati alle concrete opportunità garantite dalla creazione di nuove macro-regioni. Proprio come quella emiliano-lunense.

Il primo ad intervenire sarà il prof. Giuseppe Benelli, docente di Filosofia Teoretica e storico dell’area lunigiana all’Università di Genova, il quale proporrà un excursus storico relativo al territorio della regione Lunezia. A seguire, sarà il turno di Cesare Azzali, direttore dell’Unione Parmense degli Industriali (che ha gentilmente messo a disposizione la propria sede in Strada al Ponte Caprazucca 6/A), che curerà un approfondimento sulle implicazioni economiche legate alla creazione di nuove macro-regioni.

Dopo, interverrà il Renzo Rosolini, professore associato di Diritto dell’Unione Europea all’Università di Parma e avvocato del Foro di Parma, che illustrerà la struttura delle autonomie locali, nonché il diritto comunitario “statocentrico”, con le relative azioni di infrazione e responsabilità per violazione dei diritti comunitari, nell’ambito delle varie forme di collaborazione tra enti locali a livello transfrontaliero.

L’architetto Flavio Franceschi, esperto in tema urbanistico e strutturale, relazionerà in ordine alle eventuali implicazioni del progetto Lunezia alla luce delle progettualità di accorpamenti regionali italiani, nonché i collegamenti con l’Unione Europea, mentre Maurizio Grandini, dirigente di una nota società di logistica e spedizioniere, illustrerà le tematiche in ordine all’organizzazione nazionale e internazionale dei poli logistici applicabili anche in ambito lunense.

Infine, l’ing. Paolo Pierantoni, amministratore delegato di Sias spa e di Salt, nonché consigliere delegato di Autocamionale della Cisa spa, proporrà una riflessione conclusiva dal titolo: “Il sistema arterioso di Lunezia: il corridoio intermodale Tirreno-Brennero”.

L’evento è accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Parma per 2 crediti formativi ordinari.

Per la partecipazione, ad invito personale, inviare una mail al presidente di Laf Parma, avv. Claudia Pezzoni, all’indirizzo avv.claudiapezzoni@gmail.com

#upi #palazzosoragna #convegno #lunezia #diritto #laf #avvocati

 Associazione Lunezia      www.lunezia.land       © 2015 Created with Wix.com 

  • b-facebook
  • Twitter Round
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now